Vivere a Londra non è facile, ma regala tante soddisfazioni

Shares

Stefano ha lasciato la sua amata città, Napoli, per costruirsi una nuova vita a Londra, a partire dal lavoro. Ecco per voi la bella intervista dove ci racconta maggiori dettagli della sua esperienza londinese.

Ciao Stefano! Dal sole di Napoli al grigio di Londra; perchè hai deciso di mollare tutto e partire per il Regno Unito?

Era da tanto che mi passava per la testa di lasciare il nostro belpaese e cosi dopo aver lavorato per tanti anni per una nota azienda di fast food, e non aver ricevuto la tanto attesa promozione, ho deciso di dimettermi e lasciare quel tanto amato contratto indeterminato sotto lo stupore di tutti. Perchè proprio Londra? Beh dopo esserci stato in vacanza per due volte ho sempre immaginato la mia vita li… e non avendo nulla da perdere ho pensato: Perché non provarci? Ed eccomi qua 🙂

Com’era il tuo livello di inglese appena arrivato? Hai trovato difficoltà a capire la lingua e farti capire?

Non era un livello eccellente ma avevo un’ottima conoscenza scolastica e una buona pratica sul posto lavorativo. Inizialmente, come penso per chiunque, ci si sente spaesati anche perché l’inglese degli inglesi non è quello che siamo abituati a parlare in Italia, parlare è molto più semplice che capire ma bisogna fare semplicemente il cosiddetto orecchio.

Ti va di raccontarci come hai fatto per trovare casa e lavoro a Londra? È stato difficile? Quali strumenti hai utilizzato (siti web, agenzie etc.)?

La mia inizialmente non è stata un’esperienza semplice, arrivato a Londra come ospite di un carissimo cugino mi sono ritrovato per strada dopo un litigio. Add’amic e adde parient nun cia accatta e spennere niente 😀 Fortunatamente sono riuscito a contattare un amico che mi ha ospitato per qualche giorno, giusto il tempo di trovare casa tramite un’agenzia, mai scelta fu più azzeccata: casa nuova, primo inquilino e fantastica zona (Acton Town). Riguardo il lavoro sono riuscito ad ottenere quattro contratti in soli tre mesi, tutti tramite CV consegnati in giro per Londra e qualche app online… uguale al sistema italiano vero? 🙂

vivere a londra

Immagine di Simon

Cosa ti piace di più di vivere a Londra?

Londra è una città pazzesca dove tu sei semplicemente un piccolo pezzettino, non per questo è definita la capitale europea; tutto va sempre di corsa! Insomma un sistema che non smette mai di muoversi ed evolversi. Musei gratis, parchi fantastici e vita notturna a dir poco incredibile.

Quali sono le maggiori differenze tra la tua città di origine e questa metropoli inglese?

La mia città è fantastica per altri motivi: il sole,il mare,la pizza ad esempio. Ma tutto questo non nasconde i tanti lati negativi che portano a non poterci più vivere. A Londra manca tutto questo ma viene compensato da tutto il resto, che ti permette di vivere da vero cittadino nonostante gli alti costi di affitto e trasporti.

C’è una cosa in particolare che hai imparato in questa tua esperienza all’estero? Hai notato molte differenze con l’Italia ad esempio nel mondo del lavoro?

A Londra se vuoi lavorare il lavoro lo trovi, diversamente dall’Italia dove spesso se non hai conoscenze non vieni nemmeno preso in considerazione; qui a Londra se meriti puoi ottenere qualsiasi cosa. Insomma il lavoro non è un’utopia.

Hai particolari suggerimenti da dare a chi vuole fare i bagagli per trasferirsi e vivere a Londra?

Io consiglio altamente di venire in questa grande metropoli, l’importante è venirci preparati sia a livello linguistico che a livello lavorativo perché oramai la concorrenza è sempre più alta. L’importante è credere in se stessi e non farsi influenzare da persone che vi elencano solo i lati negativi della città! In bocca al lupo a tutti, Enjoy your english adventure!

Shares