Present Continuous, come si forma e quando si usa il Present Progressive

Shares

Present Continuous o Present Progressive, una spiegazione dettagliata di come e quando si usa questa forma verbale. Esempi pratici e consigli per studiare il Present Continuous, forma interrogativa e negativa.

Hai deciso di imparare l’inglese e hai in programma di studiare il Present Continuous? Allora ti trovi nel posto giusto.

Cos’è il present continuous

Oggi, infatti, voglio parlarti proprio del Present Continuous, anche conosciuto con il nome di Present Progressive, un tempo verbale che viene utilizzato quando si devono indicare specifiche azioni che sono svolte nel momento in cui si parla.

Un altro caso in cui si ha la possibilità di utilizzare il Present Continuous è quello in cui si indica un’azione che avverrà nel futuro. Ma vediamo di scendere più nel dettaglio e di scoprire quali sono le regole grammaticali legate al Present Continuous in modo tale da non sbagliare.

Present Continuous

Come studiare il Present Continuous

Una cosa è certa: se hai intenzione di assimilare le regole alla base del Present Continuous presto e bene è fondamentale fare riferimento ad esempi pratici. Lo studio del Present Progressive come, del resto, quello delle altre forme verbali come il Simple Present, il Simple Past oppure il Present Perfect, deve essere sempre affiancato da un percorso volto a consentire a chi vi si approccia di capire con precisione quali sono le circostanze in cui bisogna utilizzarlo e quando, invece, è il caso di starne alla larga.

Un’idea interessante potrebbe essere quella di analizzare le canzoni inglesi più conosciute e cercare di comprendere come e, soprattutto, quando viene utilizzato questo tempo verbale. Con tale tecnica si ha la possibilità di ottenere moltissimi spunti di riflessione non solo in merito alle circostanze in cui è possibile utilizzare il Present Continuous o Present Progressive ma anche in riferimento alle regole linguistiche più difficili da comprendere.

Volendo, si potrebbe anche optare per la lettura di romanzi o articoli in lingua anche se, senza alcun dubbio, la musica ti renderà tutto molto più facile. Ovviamente, un buon libro di grammatica con qualche esempio pratico ti permetterà di muoverti agilmente tra le varie regole. In ogni caso, ti consiglio di continuare a leggere sia per scoprire come si forma il Present Continuous che quando deve essere utilizzato.

Come si forma il Present Continuous: forma interrogativa e negativa

Come ti ho già detto, il Present Continuous si forma utilizzando il suffisso –ing ma non solo. La cosa più importante che devi tenere a mente, infatti, riguarda il fatto che questa forma verbale è formata anche dal presente del verbo essere.

In pratica, il costrutto è composto dal presente del verbo essere con il participio presente del verbo che si intende utilizzare. Ma vediamo di scendere più nel dettaglio e di fare qualche esempio.

Nel caso in cui si dovesse avere a che fare con la forma affermativa dovresti utilizzare il seguente costrutto: soggetto, verbo essere, verbo base, suffisso –ing. In termini molto più pratici, se dovessi tradurre la frase “Lui sta parlando” dovresti dire “He is talking”.

Passiamo, adesso, alla versione negativa del Present Progressive. In tal caso, ti basterà aggiungere il not dopo il verbo essere. A tale riguardo, ti faccio presente che potrai tranquillamente fare ricorso alle cosiddette contrazioni. Riprendendo l’esempio precedente, la traduzione sarà: “He is not talking” o “He isn’t talking”.

Per quanto riguarda, infine, la forma interrogativa del Present Continuous ti sarà sufficiente anteporre il verbo essere al soggetto. Il costrutto sarà: “Is he talking?”.

Quando si usa il Present Continuous o Present Progressive

Come detto in precedenza, il Present Continuous/Present Progressive può essere utilizzato quando si ha intenzione di esprimere un’azione che sta avvenendo o che di sicuro avverrà.

Per comprendere meglio le circostanze in cui è possibile utilizzare il Present Continuous ecco qualche esempio pratico che ti permetterà di chiarirti le idee e ti consentirà di capire nel concreto quando è necessario utilizzare questa forma verbale.

Quando si fa riferimento ad azioni che avvengono nel momento in cui si parla si deve fare ricorso al “now”. Nel caso in cui, ad esempio, ti chiedessero cosa stai facendo, sarà necessario rispondere utilizzando proprio il Present Continuous poiché farai riferimento all’azione che stai compiendo nel momento in cui stai rispondendo.

Sarà opportuno utilizzare il Present Progressive anche nel caso in cui ci sarà da indicare un’azione che si svolgerà in un lasso limitato di tempo in cui dovrà essere compreso anche quello di cui si sta parlando.

In pratica, dovrai utilizzare il Present Continuous anche quando ti chiederanno: “cosa fai in questi giorni?“. In tal caso, si tratta di una circostanza cosiddetta around now.

L’ultimo caso in cui devi assolutamente utilizzare il Present Continuous è il future plan. Ciò vuol dire che quando vorrai comunicare a qualcuno, ad esempio, che partirai domani alle 16:00 dovrai utilizzare ancora una volta il Present Continuous.

Esempi in cui si usa il Present Continuous

Poco sopra ti ho spiegato quali sono le circostanze in cui hai la possibilità di utilizzare il Present Continuous. Adesso, invece, cercherò di fornirti qualche esempio pratico che ti permetterà di vedere applicate le regole relative a questo tempo verbale.

L’azione che stai svolgendo in questo momento è quella di leggere queste parole? Ecco come dovresti descriverla in inglese:

“You are reading these words.”

Nel caso in cui, invece, tu stia leggendo un bellissimo libro e volessi dirlo ai tuoi amici inglesi dovresti dire loro:

“I’m reading an interesting book.”

Il Present Continuous puoi utilizzarlo anche quando vuoi fare riferimento ad un’azione che viene ripetuta in maniera costante. Ecco l’esempio:

“Mark is always saying the same words.”

Trucchi e consigli per studiare il Present Continuous

Come ti ho già detto in più di un’occasione, la cosa migliore per riuscire a comprendere bene le regole che stanno alla base del Present Continuous è quella di andare alla ricerca di esempi pratici. Canzoni, libri ma non solo: un suggerimento che dovresti prendere in considerazione è di guardare le tue serie TV preferite con i sottotitoli.

In questo modo non troverai alcun genere di difficoltà a capire come devono essere applicate le varie regole grammaticali in ogni tipologia di contesto in maniera divertente e spensierata.

Un altro trucco importantissimo è di chiederti sempre di quale azione hai intenzione di parlare. In pratica, prima di tradurre dovresti pensare se ciò che stai per dire sta avvenendo, avverrà di sicuro o avviene di solito.

Se la risposta dovesse essere affermativa, non ti rimarrà altro da fare che optare per il Present Continuous. In caso contrario, dovrai necessariamente preferire un’altra forma verbale.

A questo punto, hai tutte le informazioni che ti servono per utilizzare al meglio il Present Continuous/Present Progressive. Non ti rimane altro da fare che mettere in pratica le regole che hai appreso ed allenarti all’utilizzo di questa forma verbale.

Shares

Commenti

commenti