Prepararsi al colloquio di lavoro a Londra, le domande frequenti

Shares

Se hai letto e seguito i miei consigli per scrivere un CV in inglese perfetto, con molta probabilità sarai riuscito ad ottenere un colloquio di lavoro a Londra o nel Regno Unito.

In questo articolo voglio quindi darti una mano indicandoti quelle che sono le domande più comuni che potrebbe fare un datore di lavoro inglese, oltre alle risposte che dovresti dare, per aumentare le tue chance di ottenere un posto di lavoro. Ricorda che è molto importante prepararsi al meglio anche per il colloquio, per cui ti invito a prestare attenzione a questo aspetto prendendo familiarità con i quesiti più comuni e utilizzandoli come spunto per non arrivare impreparato al momento della tua interview.

Domande e risposte del colloquio di lavoro a Londra

1. Can you tell me a little about yourself? (Può dirmi qualcosa di te?) Per rompere il ghiaccio, ti verrà chiesto di fare una breve introduzione di te stesso. Invece di elencare tutte le tue esperienze precedenti, concentrati su quelle 2 o 3 più importanti e rilevanti in base a quella per cui stai facendo il colloquio di lavoro.

2. How did you hear about the position? (Come sei venuto a conoscenza della posizione di lavoro?) Sembra una domanda semplice, ma può essere una buona opportunità per te per dimostrare al datore di lavoro il tuo reale interesse nella posizione. Spiega il motivo per cui hai cercato proprio quell’offerta di lavoro indicando i tuoi obiettivi professionali in linea con quelli dell’azienda. Un buon modo inoltre per dimostrare il tuo interesse nella compagnia, per cui cerca di arrivare preparato e fai qualche ricerca sulla storia dell’azienda e sui successi/obiettivi raggiunti dalla stessa.

3. Why do you want this job? (Perché vuoi questo lavoro?) Le aziende vogliono assumere persone che sono appassionate del proprio lavoro, e di conseguenza dovresti individuare un paio di fattori chiave che rendono il ruolo particolarmente adatto per te. Prova a riassumere in questa risposta alcuni aspetti fondamentali che faranno capire al datore di lavoro che sei la persona ideale: spiega il fatto che non solo sarai in grado di portare a termine un lavoro, ma che riuscirai a farlo con ottimi risultati. Elenca alcuni esempi di lavori che ti aiuteranno in questo scopo.

colloquio di lavoro a londra

4. What are your strengths? (Quali sono i tuoi punti di forza?) Per rispondere a questa domanda cerca di essere preciso, condividendo i tuoi veri punti di forza; rilevante, scegliendo i punti di forza più mirati a questa particolare posizione; e specifico facendo esempi di come hai usato queste skills in precedenti posizioni lavorative.

5. What are your weaknesses? (Quali sono i tuoi punti deboli?) Quello che l’intervistatore sta cercando di fare con questa domanda è quello di misurare la tua onestà e consapevolezza. Non dire cose come Nessun punto debole, sono perfetto! oppure Faccio fatica a portare a termine le consegne. Devi trovare qualcosa che non è mai stato il tuo forte, ma a cui stai lavorando per migliorare.

6. What is your greatest professional achievement? (Qual è il tuo più grande successo professionale?) Questa è la tua occasione per dimostrare all’interlocutore il motivo per cui dovrebbe assumerti. Dimostra con un esempio concreto uno dei tuoi risultati professionali più importanti, cercando di sottolineare anche l’effettivo valore aggiunto che hai portato all’azienda grazie al tuo operato.

7. Where do you see yourself in five years? (Dove ti vedi fra 5 anni?) Se ti viene posta questa domanda, sii onesto e specifico riguardo i tuoi obiettivi futuri, ma tieni presente che un datore di lavoro generalmente vuole sapere se hai aspettative realistiche riguardo la tua carriera, se hai ambizioni e se la posizione è in linea con i tuoi obiettivi e crescita personale. La cosa migliore da fare è pensare realisticamente a dove questa posizione potrebbe portarti e rispondere che potrebbe avere un ruolo importante per aiutarti nel proseguimento della tua carriera.

8. Why are you leaving your current job? (Perchè stai lasciando il tuo lavoro?) Una domanda non semplice a cui rispondere, ma il consiglio che ti do è quello di non parlare negativamente della tua precedente esperienza. Cerca di far capire alla persona con cui stai parlando che desideri cercare nuove opportunità di lavoro e che il ruolo che stai discutendo offre possibilità di crescita per la tua figura professionale.

9. What are you looking for in a new position? (Cosa stai cercando nella nuova posizione?) Suggerisco di rispondere che stai cercando esattamente quello che la posizione offre, specificando che sei desideroso di imparare e dare il tuo contributo alla crescita della compagnia.

10. What are your salary requirements? (Quali sono i tuoi requisiti per lo stipendio?) La cosa migliore da fare in questo caso è quello di effettuare una ricerca per capire meglio quali sono gli stipendi medi per quella determinata posizione lavorativa, e comunicare al momento del colloquio un valore leggermente più alto di questa media. Fai comunque capire che sei flessibile e puoi valutare un’eventuale proposta differente.

11. Do you have any questions for us? (Hai delle domande?) Dimostra il tuo interesse nella posizione ma soprattutto nell’azienda. Chiedi domande anche specifiche sul tipo di lavoro, sul team e da quante persone è composta la compagnia, sul tipo di mansioni etc etc.

Queste sono le domande più frequenti di un colloquio di lavoro a Londra e nel Regno Unito, per cui preparati a rispondere seguendo questo schema e cerca di essere sempre onesto e chiaro con le tue risposte se vuoi fare una buona impressione sul datore di lavoro.

Shares

Lascia un commento